Incontro – La vocazione oggi

 

 

Padre Alessandro Ciciliani, Sacerdote Passionista, tratterà questo interessante tema raccontando la sua esperienza personale, come è arrivato a questa importante scelta di vita entrando a far parte della secolare Congregazione della Passione di Gesù Cristo.

Padre Alessandro è sacerdote dal 2008 e appartiene alla Famiglia religiosa dei Passionisti. La Congregazione della Passione di Gesù Cristo, è un Istituto religioso internazionale fondato nel 1720 da San Paolo della Croce (1694-1775). I suoi membri, detti comunemente “Passionisti” (religiosi sacerdoti e religiosi fratelli) , emettono il voto di fare memoria e proclamare l’amore di Dio per il mondo rivelato attraverso la Passione di Gesù Cristo. Da quasi 300 anni, continuano a portare il messaggio della Croce, con la vita e con la parola, in 61 paesi nel mondo.

“ Come Padre Alessandro Ciciliani si è avvicinato alla spiritualità passionista:
L’incontro decisivo ci fu grazie ad un invito a partecipare ad un gruppo chiamato “Gruppo Tend” appunto perché orbitante attorno alla manifestazione della Tendopoli di San Gabriele. Conobbi perciò personalmente padre Francesco Cordeschi nel 1996 e l’anno seguente partecipai alla mia prima Tendopoli presso il santuario di San Gabriele alle pendici del Gran Sasso. Fu un’esperienza che lasciò il segno: mi colpirono quei religiosi con quell’abito semplice ed elegante, quel segno sul petto (un cuore sormontato da una croce con al centro la scritta JESU XPI PASSIO) che condensava tutta la spiritualità passionista centrata sull’amore di Dio rivelato nella Passione e morte di suo Figlio Gesù. Il compito dei Passionisti era proprio quello di far scendere la croce, cioè l’amore, nel cuore di ogni uomo perché si fosse sentito amato da Dio. Quell’incontro mi affascinò e cominciai ad interessarmi a quello stile di vita.”
Padre Ciciliani è rimasto in contatto con la sua parrocchia di origine, l’Abbazia Cistercense di Chiaravalle, e con il parroco di allora, ora Vescovo di Jesi, S. E. Mons. Gerardo Rocconi.

Incontro – Imprese e distretti nella Web Economy

E' il primo degli appuntamenti del secondo semestre 2018 degli “incontri in Fondazione”.

La web economy, attraverso l’estensione delle piattaforme digitali, già sviluppatesi nel mondo social, porta con sé profondi cambiamenti nelle relazioni tra i differenti attori del processo economico: fornitori, committenti, clienti finali.

Che prospettive hanno in tale contesto le imprese italiane?
Che compito potrà e dovrà svolgere in questo percorso la finanza?
Quali scenari tecnologici costituiscono le principali sfide future del manifatturiero 4.0 ?
Questi temi saranno affrontati nel corso di una tavola rotonda, a cui si affiancherà l’illustrazione di un’impresa del territorio, Simonetta SpA.

Partecipanti alla tavola rotonda:

Professor Fabio Menghini Docente a contratto di Strategie Industriali e Finanza d’Impresa presso il Corso di Economia Finanziaria, Facoltà di Economia Giorgio Fuà, Università Politecnica delle Marche. Esperto di Web economy.

Professor Attilio Mucelli, docente di Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia Giorgio Fuà, Università Politecnica delle Marche, Direttore Generale di Simonetta S.p.A.

Professor Emanuele Frontoni, Docente di Informatica e Computer Vision presso la Facoltà di Ingegneria dell’ Università Politecnica delle Marche. Esperto di Visione Artificiale e Intelligenza Artificiale applicata agli scenari Industry 4.0.

Incontro – Presentazione progetto Insieme nella Bellezza

Il progetto Insieme nella bellezza è una rete culturale digitale organizzata per valorizzare tutte le eccellenze distribuite nel nostro territorio che prenderà il via nel corrente mese di maggio. Si tratta di una nuova piattaforma sulla quale sarà possibile caricare ulteriori contenuti per integrare quelli già presenti.

Sei un Comune o un Ente del territorio?

#insiemenellabellezza Challenge fotografico

Ci sono luoghi che non sono solo belli ma che ci sono cari per le emozioni che ci fanno vivere o per quelle che ci ricordano; con il loro fascino ci riempiono gli occhi e il cuore, o più semplicemente sono un’eccellenza culturale che tutti dovrebbero conoscere.

Scopri

Incontro – Riflessioni sul recupero del “Murri”

Incontri in Fondazione

Riflessioni dal recupero del "Murri" alla riqualificazione
dell'area ex Ospedale Civile di Jesi

12 aprile 2018 ore 18.00

Interverranno: Dott. Massimo Bacci – Sindaco Comune di Jesi Dott. Alessandro Marini – Direttore Generale ASUR Marche Ing. Clito Bartolini – Progettista demolizione

Sala Convegni di Palazzo Bisaccioni
Piazza Colocci, 4 a Jesi

Ingresso libero.

Per info: 0731/207523 info@fondazionecrj.it

Incontro – Diagnostica e terapia in ematologia

Nuovo appuntamento per “INCONTRI IN FONDAZIONE
convegni di approfondimento su temi di cultura ed
attualità organizzati dalla Fondazione:

“Diagnostica e terapia in ematologia: un binomio inscindibile”
23 marzo 2018 ore 18.00
Sala Convegni Palazzo Bisaccioni, Piazza Colocci n. 4 a Jesi

con il Prof. Stefano A. Pileri
Direttore Unità di Diagnosi Emolinfopatologica

Istituto Europeo di Oncologia (IEO)

Il Prof. Stefano Pileri è un oncologo specializzato nella cura delle malattie emolinfatiche. Il suo decennale percorso professionale è caratterizzato da innumerevoli premi e riconoscimenti tanto nazionali quanto internazionali.

Negli ultimi anni si è dedicato in particolar modo allo sviluppo della medicina molecolare concernente leucemie e linfomi.
Ha ricoperto incarichi di rilievo nelle università di Bologna e di Kiel (Germania) e attualmente si occupa di emolinfopatologia all’Istituto Europeo di Oncologia a Milano.

E’ gradita una comunicazione di partecipazione indicando il numero degli intervenienti.
Ingresso libero.
Per info: 0731207523 info@fondazionecrj.it

Incontro con la Cassa depositi e prestiti S.p.A.

INCONTRO CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI SPA

Il  Presidente Rag. Alfio Bassotti e il Presidente della Fondazione  Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana  Dott. Marco Ottaviani daranno il benvenuto agli ospiti

Dott. Alessandro Belli, per il Fondo investimento per il turismo (FIT)  e  Dott. Livio Cassoli, per il Fondo investimenti per l’abitare (FIA)

L’appuntamento è finalizzato ad approfondire la conoscenza della Cassa Depositi e Prestiti SpA ed in particolare due linee di intervento:
- Fondo di investimento per il turismo (FIT), fondo immobiliare che ha lo scopo di investire nelle infrastrutture turistiche italiane e riqualificare il patrimonio immobilare e storico del paese;
- Fondo investimento per l’abitare (FIA), fondo comune di investimento immobilare che finanzia il settore dell’edilizia privata sociale.

 

Martedì 8 maggio 2018 ore 18

Sala Convegni di Palazzo Bisaccioni, Piazza Colocci n. 4 Jesi

Incontro – Il prof. Sabatini a Jesi

Nell’ambito della serie “INCONTRI IN FONDAZIONE”, convegni di approfondimento su temi di cultura ed attualità organizzati dalla Fondazione, abbiamo il piacere di proporre:

Parlare e scrivere bene ha a che fare con la vita”

1° Febbraio 2018 ore 16.30
Auditorium Hotel Federico II, Via Ancona n. 100 a Jesi

Riflessioni con il Prof. Francesco Sabatini – Presidente onorario Accademia della Crusca
Introduce la Prof.ssa Costantina Marchegiani

E’ gradita una comunicazione di partecipazione indicando il numero degli intervenienti.
Agli interessati sarà rilasciato un attestato di presenza.
Ingresso gratuito.
Per info: 0731207523 info@fondazionecrj.it

Tutti usiamo la lingua, ma pochi lo fanno con consapevolezza, perdendo la possibilità di sfruttare altre parti del suo immenso potenziale"

Già coautore del Dizionario Italiano Sabatini-Coletti, conosciuto dal pubblico televisivo per la sua grande capacità divulgativa, ci insegna come farlo in questa appassionante lezione di italiano.Il Prof. Sabatini è un linguista, filologo e lessicografo italiano. E’ membro onorario dell'Accademia della Crusca, di cui è stato Presidente dal 2000 al 2008 e professore emerito dell'Università degli Studi Roma Tre.
Dal 2009 è titolare della rubrica televisiva "Pronto soccorso linguistico" trasmessa la domenica mattina nell'ambito del programma Unomattina in famiglia della RAI.

 Evento formativo accreditato dall’ordine dei giornalisti

Incontro – Medicina per me

Parliamo di ...dieta e alimentazione!

Prima di chiudere l’anno 2017, un focus sulle tante mode della tavola trattate dai professionisti del settore.
Mercoledì 13 dicembre ore 18 a Jesi: "DIETA MEDITERRANEA E LE MODE ALIMENTARI".
Con la Dr.ssa Anna Maria Schimizzi dell'Ospedale Carlo Urbani di Jesi reparto Medicina Interna e la Dr.ssa Arianna Vignini del Dipartimento di Scienze Cliniche Specialistiche ed Odontostomacologiche dell' Univpm Università Politecnica delle Marche.
L'appuntamento è a Jesi alla Fondazione Carisj, Palazzo Bisaccioni, in Piazza Colocci n. 4. Tel. 0731/207523 info@fondazionecrj.it
Questo incontro è possibile grazie alla collaborazione di “Medicina per Me!” e Spazicreativi, al Patrocinio di ASUR Marche Area Vasta 2 e Comune di Jesi, al contributo di Rotary Club Jesi e Lions Club di Jesi.

Vino a Palazzo

Vino a Palazzo 2017 III Edizione
Sabato 2 Dicembre 2017 a Jesi.

Cornice dell’evento saranno i più prestigiosi Palazzi del Centro Storico di Jesi che ospiteranno 24 Aziende produttrici di vino tra le migliori delle Marche.
I vini in degustazione saranno oltre 120 e potranno essere assaggiati con i Produttori e/o prenotandosi alle Degustazioni Guidate dai Degustatori Ufficiali AIS (333.777.62.95) che si terranno in tre orari diversi (18, 19 e 20) presso Palazzo Bisaccioni in Piazza Colocci.

Per info e prenotazioni entro il 1 Dicembre:
Anna 333.777.62.95
info@prolocojesi.it

Terremoto: dal soccorso alla ricostruzione, per una ripresa dei territori

Un nuovo e attualissimo incontro in Fondazione giovedì 16 novembre 2017 alle ore 18.00 presso la Sala Convegni di Palazzo Bisaccioni

in  Piazza Colocci, 4 – Jesi 

Interverranno:

Dott. Roberto Oreficini, Area Sicurezza e Protezione Civile Anci,  Ing. Cesare Spuri, Direttore Ufficio Ricostruzione Marche, Arch. Nazzareno Petrini, Progetto Succisa Virescit, Pieve Torina.

 Per info Tel. 0731-207523    info@fondazionecrj.it

SUCCISA VIRESCIT: UN PROGETTO PER RICOSTRUIRE LA SCUOLA DI PIEVE TORINA

16/12/2016 - Il progetto ‘Succisa Virescit’ è stato pensato e promosso dall’associazione di imprenditori ‘Accademia della Tacchinella’, come segno di vicinanza alle comunità marchigiane colpite dal terremoto e per dare loro un sostegno autentico e concreto.

‘Succisa Virescit’ sono le due parole che campeggiano sullo stemma dell’Abbazia di Montecassino, il monastero benedettino quattro volte distrutto e ricostruito, l’ultima volta dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale e per questo assurto a simbolo di rinascita. Per questo il suo motto è entrato nell’uso comune in riferimento a tutto ciò che, dopo la distruzione, trova la forza di tornare a nuova vita. È stato scelto di sostenere Pieve Torina che, con il 93% di edifici inagibili è un po’ il simbolo dei piccoli comuni marchigiani messi a dura prova dal terremoto e in particolare i suoi giovani che sono il fulcro intorno al quale la comunità potrà rinascere. Si è deciso di concentrare tutte le risorse di ‘Succisa Virescit’ nella costruzione di una nuova struttura che possa ospitare le scuole primarie e secondarie di primo grado di Pieve Torina, che è sede dell’Istituto Comprensivo di cui fanno parte anche le scuole di Visso, Pievebovigliana e Muccia.

Il progetto prevede l’edificazione, in tempi certi, di un immobile antisismico realizzato totalmente con materiali ecologici. In quest’ottica l’Accademia della Tacchinella non si limita a raccogliere fondi per la costruzione del plesso scolastico, ma garantirà la trasparenza dell’operazione seguendone tutte le fasi in sinergia con il sindaco di Pieve Torina Alessandro Gentilucci. Il progetto cui hanno garantito il loro sostegno anche il Comune di Senigallia e il Comune di Corinaldo, può già contare sulle donazioni devolute da numerose aziende e privati. Inoltre sono già in programma alcune manifestazioni per la raccolta di fondi da destinare all’iniziativa. Il primo evento in programma, organizzato dall’azienda BoxMarche, BCC di Corinaldo, Bucci autolinee, Dmpconcept ed Ethica creazioni, con il patrocinio del Comune di Corinaldo, è l’opera ‘Il Barbiere di Siviglia’ che sarà messa in scena al teatro Goldoni di Corinaldo Venerdì 16 dicembre alle 21,15, il cui ricavato sarà interamente devoluto a favore della costruzione della nuova scuola di Pieve Torina.

Le donazioni raccolte per ‘Succisa Virescit’ sono erogazioni liberali canalizzate in un conto appositamente aperto cui tutti possono contribuire secondo le proprie disponibilità. Per donazioni : Associazione Centro di Solidarietà Marche Sud Onlus. causale: Una scuola per Pieve Torina bonifico all’iban: IT36L0335901600100000076164.